10 commenti

    • admin

      (TRADUZIONE): Questo sito ha davvero tutte le informazioni che volevo Riguardo a questo argomento e non
      sapevo a chi chiedere.
      (RISPOSTA)….se c’è una domanda particolare su una qualche tua particolare curiosità riguardo gli argomenti trattati, chiedi ! Potresti rimanere piacevolmente sorpreso dalla mia risposta; ciao

  1. Mi sembra che l’ articolo presti più attenzione a quelli che credono di aver bisogno di farmaci, ma ci sono persone che devono prenderli per davvero, come i cardiopatici gravi e non hanno possibilita di fare alcuna attività fisica. Parliamo prima di quelli che non possono farne a meno…dei malati immaginari si parlerà poi…

    • admin

      Caro Gino, premetto che non ho titoli ufficiali per dar forza alle mie opinioni per cui riporterò dei dati statistici ripresi dalla trasmissione Tv Reporter.
      Le persone fanno uso inconsapevole di medicinali ! Come ? L’80 % di tutti gli antibiotici prodotti dall’industria farmaceutica mondiale, viene usato nell’allevamento della carne e del pesce e a conseguenza di questo, ci sono stati (solo in Italia), 23.000 decessi. Come ? Vai dal medico…. Questo ti prescrive degli antibiotici che però non funzionano anzi, ti aggravano la malattia; è questo è quello che intendo quando dico che si prendono troppi farmaci. Oppure si va al bar dove si ordina un caffè decaffeinato, il quale è stato privato della caffeina tramite agenti chimici che poi non sono stati eliminati. Ed ancora, avete idea di quanti ‘’medicinali’’ sono usati nella conservazione degli alimenti (date un occhiata all’etichetta).
      Ed infine, ma lo sai caro amico lettore che tutte le malattie sono create da un cibo che si è consumato in eccesso o non si è consumato proprio !? E, lo sapevi che ricreando l’equilibrio di sostante nutritive ingerite si riescono a curare….. praticamente tutte le malattie. Per esempio, lo sapevate che all’università della Sapienza di Roma è stata fatta una sperimentazione sui diabetici per soli 21 giorni in cui ai due gruppi di malati è stata proposta un’alimentazione diversa; ad uno si è dato il cibo che solitamente ti danno all’ospedale quando sei in cura presso di loro e all’altro è stato dato del cibo macrobiotico seguendo la dieta Mapi 2 (che tipo di cibo è ? Date un’occhiata al mio consiglio superjolly); ebbene, i dottori che curavano la sperimentazione (non erano macrobiotici); hanno affermato che: in soli 21 giorni il gruppo che è stato nutrito con cibo macrobiotico, ha ottenuto (a livello di analisi), migliori risultati di un paziente in cura da due anni con farmaci e alimentazione per diabetici aventi la mellito di tipo 2.
      I risultati parlano meglio di cento lauree.
      In quanto all’attività fisica, ti consiglio di metterti in un posto dove non vieni disturbato, poi chiudi gli occhi e…. immagina di fare una passeggiata lunga chilometri in un posto bellissimo; oppure torna con la mente a quelle situazioni della tua vita passata dove facevi dello ‘’sforzo’’ fisico; prova e…. dicono gli scienziati che il nostro cervello non riuscendo a distinguere un episodio immaginato da uno realmente accaduto, si comporta in tutte e due i casi ‘’bruciando’’ calorie come se effettivamente si stesse facendo quel determinato ‘’sforzo’’.
      Provare costa poco ! Big Ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *